Vsmart Extensions

> twitter

CRISTIANA MUSCARDINI

Eurodeputato e Vice  - Presidente della Commissione per il Commercio internazionale del Parlamento europeo. Leggi tutto>

 

Movimento CSR
POLETTI, MUSCARDINI: IL SOLITO TENTATIVO PER DISTOGLIERE DAI VERI PROBLEMI ANCORA IRRISOLTI
PDF
Scritto da Administrator   Martedì 24 Marzo 2015 12:30

Milano, 24 marzo 2015 - “Nuovo tentativo di spostare l’attenzione dai problemi irrisolti del lavoro, dalla pericolosità di una legge elettorale accentratrice di poteri, dalle corruzioni ed inadempienze, con la proposta di togliere un mese di ferie agli studenti il ministro Poletti, sconfinando in altro dicastero, suscita mari di polemiche e discussioni e siamo tutti costretti a misurarci sulle nuove boutade mentre il caos continua” – ha detto l’On. Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani.

Ultimo aggiornamento Martedì 24 Marzo 2015 12:33
 
CRISTIANA MUSCARDINI OSPITE OGGI A RADIO LOMBARDIA
PDF
Scritto da Administrator   Mercoledì 18 Marzo 2015 11:58

Milano, 18 marzo 2015 - Oggi alle ore 19 l’On. Cristiana Muscardini sarà ospite della trasmissione Pane al Pane in onda su Radio Lombardia, FM 100.3 (visibile anche in streaming) per parlare di TTIP e attualità. Il trattato commerciale tra UE e Usa è al centro di numerose attenzioni e dibattiti e durante la puntata odierna si cercherà di saperne di più. Spazio anche all’analisi e al commento delle recenti vicende politiche italiane.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Marzo 2015 12:02
 
EGITTO, MUSCARDINI: CONSERVATORI ITALIANI RICONOBBERO SUBITO LA CAPCITA’ DI AL SISI DI OPPORSI AL TERRORISMO, CHI OGGI LO ELOGIA ALLORA SI DIMOSTRO’ MIOPE
PDF
Scritto da Administrator   Lunedì 16 Marzo 2015 13:28

 

Milano, 16 marzo 2015 - “Giustamente oggi si riconosce all'Egitto e al suo presidente un ruolo centrale, coraggioso e vitale per combattere il terrorismo vigliacco dell’Isis. Quando l’Egitto scelse di opporsi alla sciagurata politica di Mohamed Morsi che stava svendendo il Paese agli interessi di altri, ed in specie degli estremisti più accesi, molti che oggi riconoscono al presidente Al Sissi doti di politica coraggiosa e lungimirante storcevano invece il naso pieni di se e di ma o addirittura si dimostravano contrari” – ha dichiarato l’On. Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani. “La miopia di molti Paesi occidentali è nota, come l’esistenza di interessi economici non sempre chiari. Ricordiamo come, pur con meno strumenti d’informazione di quei governi, il nostro Movimento Conservatori Social Riformatori fu subito consapevole della validità e giustezza di quanto le forze di contrasto all'integralismo stavano facendo in Egitto sostenendo il generale Al Sisi e che il web magazine ‘Patto Sociale’ pubblicò già nell'ottobre del 2013 un’intervista a Maged Mosleh, vice-capo della Missione Egiziana presso l'Unione Europea e Consigliere dell’Ambasciata che dichiarava, tra l’altro, che l’Egitto non sarebbe mai sceso a patti con i terroristi” – conclude Muscardini.

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Marzo 2015 14:03
 
PRIVACY, MUSCARDINI A GARANTE: IDENTIFICARE CENTRI COMMERCIALI CHE CHIEDENDO DATI SENSIBILI AI CLIENTI VIOLANO COSTANTEMENTE LE NORME. IL SUO RICHIAMO RIMASTO INASCOLTATO!
PDF
Scritto da Administrator   Mercoledì 11 Marzo 2015 16:18

Milano, 11 marzo 2015 - “La società Centax, nonostante il richiamo del Garante della Privacy avvenuto la scorsa estate, continua a chiedere, e a far chiedere, alle catene di distribuzione, che si avvalgono dei suoi servizi, il numero di conto corrente dei clienti che acquistano tramite assegno. La palese e reiterata violazione delle norme sulla privacy ormai pone un problema non solo per l’autorità garante ma anche per il governo: le leggi italiane sono fatte per essere violate o essere rispettate?” - ha sottolineato l’on. Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani, chiedendo un nuovo e più incisivo intervento all’autorità preposta, intervento che questa volta non può limitarsi ad una comunicazione ma ad una ingiunzione di ottemperanza alle norme in vigore. “Crediamo che l’Authority dovrebbe anche identificare tutte le catene commerciali che, violando la privacy, chiedono dei dati sensibili ai loro clienti, specie in un momento nel quale la minaccia terroristica e l’uso incontrollato dei sistemi informatici, portando alla divulgazione di dati sensibili e personali, possano creare nuovi problemi.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Marzo 2015 16:31
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»