Vsmart Extensions

> twitter

CRISTIANA MUSCARDINI

Eurodeputato e Vice  - Presidente della Commissione per il Commercio internazionale del Parlamento europeo. Leggi tutto>

 

Movimento CSR
UE, MUSCARDINI: ERRORE CHIEDERE POLITICA ESTERA, ALL’ITALIA SERVE UNA POSIZIONE FORTE PER STRATEGIE ECONOMICHE ED INDUSTRIALI
PDF
Scritto da Administrator   Giovedì 17 Luglio 2014 14:15

Milano, 17 luglio 2014 - “Ritengo un errore chiedere la politica estera, che in Europa conta ben poco in assenza di una politica comune, all’Italia serve una posizione forte per strategie economiche ed industriali per fare ripartire la crescita di quel manifatturiero penalizzando il quale l’Europa è andata in recessione e il Commissario all’Industria o all’Economia o al Commercio estero sarebbero stati più utili all’Italia e alla crescita europea. Scegliere gli Esteri appagherà l’ego di qualcuno ma non ci darà un ruolo veramente incisivo lasciando aperto il campo alle mille polemiche come è già avvenuto nel passato” - ha dichiarato Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani e già vicepresidente della commissione Commercio Internazionale del Parlamento europeo.

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Luglio 2014 14:30
 
SEMESTRE PRESIDENZA, MUSCARDINI: INVITO RENZI E IL GOVERNO AD IMPEGNARSI PER APPROVAZIONE MADE IN, UNIFICAZIONE DOGANE E REVISIONE CONVENZIONE DUBLINO
PDF
Scritto da Administrator   Lunedì 30 Giugno 2014 15:59

Strasburgo, 30 giugno 2014 - La vicepresidente della commissione Commercio Internazionale del Parlamento europeo, on. Cristiana Muscardini, nel lasciare dopo 25 anni di ininterrotta attività per sostenere un’Europa più unita e responsabile e un’Italia più capace di incidere sulle scelte strategiche, in occasione della cerimonia di consegna dei riconoscimenti agli eurodeputati uscenti a Strasburgo ha dichiarato: “In questi anni ho visto succedersi diverse presidenze italiane ma non migliorare la nostra capacità di incidere. Invito il Presidente Renzi e il suo Governo ad impegnarsi per l’approvazione del made in, l’unificazione del sistema doganale con particolare attenzione alle dogane portuali, la revisione della Convenzione di Dublino per una corretta ed unica politica per l’immigrazione e in special modo per i rifugiati e richiedenti asilo che continueranno ad aumentare a causa delle nuove situazioni di guerra e intolleranza anche religiosa”.

 
L’ON. CRISTIANA MUSCARDINI RICEVE OGGI A STRASBURGO LA MEDAGLIA PER LA FINE DELLA LEGISLATURA
PDF
Scritto da Administrator   Lunedì 30 Giugno 2014 15:56

Oggi, 30 giugno, alle ore 18,30 nel Salone d’Onore Louise Weiss del Parlamento europeo di Strasburgo l’on. Cristiana Muscardini riceverà la medaglia per la fine della legislatura, conferita dal Presidente del Parlamento europeo ad interim, Gianni Pittella, a tutti gli eurodeputati uscenti. L’On. Cristiana Muscardini lascia il Parlamento europeo dopo 25 anni: eletta per la prima volta nel 1989 (con l’Europa a 12 Stati) è stata uno dei 16 membri della Convenzione europea e ha ricevuto, tra gli altri riconoscimenti, la Medaglia d’oro al ‘Merito Europeo’. Dopo le cinque legislature consecutive torna a occuparsi di politica italiana come responsabile per i rapporti con le categorie imprenditoriali per il Gruppo ALDE (Alleanza dei Liberali e Democratici europei).

Ultimo aggiornamento Lunedì 30 Giugno 2014 15:59
 
ALLUVIONE NEL MODENESE, MUSCARDINI A DEL RIO: IL GOVERNO SI ATTIVI PER GARANTIRE LA MANUTENZIONE E SEMPLIFICARE LE COMPETENZE
PDF
Scritto da Administrator   Giovedì 19 Giugno 2014 14:14

Milano, 19 giugno 2014 - ‘Ci avete lasciati soli’. E’ la scritta che campeggia all’ingresso di del comune di Bastiglia nella Bassa modenese, un grido della gente del luogo convinta che l’alluvione del 19 gennaio scorso era annunciata a causa dell’inaffidabilità dell’Agenzia interregionale per il Po, l’AIPO, controllata da quattro regioni, con 362 dipendenti e 14 sedi” – è quanto scrive l’On. Cristiana Muscardini, presidente del Movimento Conservatori Social Riformatori al Sottosegretario alla Presidenze del Consiglio, Graziano Del Rio. “Gli 80 sorveglianti dell’Aipo che dovrebbero accorgersi dell’esistenza di eventuali problemi attraverso il controllo degli argini, devono coprire 3.800 chilometri di fiumi. Altri 80 tecnici programmano le opere, 120 dipendenti amministrano e 70 addetti si occupano della navigazione. I dirigenti sono 12. Questo personale nel 2012 è stato affiancato da 212 collaboratori esterni e consulenti. Il tutto per una spesa di 70 milioni di euro. Ma il direttore lamenta ‘siamo in pochi e con poche risorse’ – sottolinea Muscardini che denuncia la sensazione di solitudine dei cittadini stretti, come se non bastasse, tra polemiche pre-elettorali, fatte sulla pelle degli alluvionati, pressapochismi istituzionali, farraginose e molteplici competenze. L’On. Muscardini invita quindi il Sottosegretario Del Rio ad attivare il Governo affinché la situazione torni di interesse e attualità garantendo manutenzioni e semplificando le ingarbugliate competenze, al fine di rendere efficaci e produttivi i servizi.

Ultimo aggiornamento Giovedì 19 Giugno 2014 14:39
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»