Vsmart Extensions

> twitter

CRISTIANA MUSCARDINI

Eurodeputato e Vice  - Presidente della Commissione per il Commercio internazionale del Parlamento europeo. Leggi tutto>

 

Movimento CSR
LAVORO, MUSCARDINI A POLETTI: AVVIARE PRESTO UN’INDAGINE SUI PAGAMENTI RITARDATI DELLE AGENZIE PER PRESTAZIONE DI SERVIZI
PDF
Scritto da Administrator   Venerdì 30 Gennaio 2015 15:56

Milano, 30 gennaio 2015 - “Mentre continuano le promesse del governo per aiutare i tanti giovani e meno giovani a trovare o a ritrovare un posto di lavoro, mentre l’utilizzo di più o meno roboanti termini stranieri indora la pillola di “un niente di fatto” in concreto, continuano purtroppo le truffe a danno di tante persone che, rimaste senza lavoro, o non avendolo mai avuto, si accontentano di lavori temporanei o precari” – così scrive Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani, al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Giuliano Poletti, a proposito della truffa perpetrata da decine di agenzie di pubblicità o di marketing che assumono persone con contratti di breve durata e che già nel contratto mettono come condizione capestro il pagamento a 90 giorni, che di fatto poi o pagano a 180 giorni e più o non pagano del tutto e spariscono. L’on. Muscardini ha invitato il ministro Poletti ad aprire un’indagine specifica sul problema per un intervento immediato affinché in Italia e nell’UE siano rispettate le medesime regole per la prestazioni di servizi.  “Questa presa in giro dei lavoratori, specie di quelli più deboli – continua Muscardini - non è una consuetudine solo italiana: anche nella Germania della cancelliera Merkel, così attenta ai debiti degli altri, ci sono agenzie che prendono in giro e non pagano lavoratori italiani che hanno, per conto loro, svolto indagini di mercato o altre analoghe prestazioni di lavoro temporaneo ed occasionale”. L’On. Cristiana Muscardini ha segnalato la questione alla Commissione Europea perché apra un’indagine e promuova i provvedimenti necessari a impedire il ripetersi di una situazione che viola i più elementari diritti dei lavoratori.

Ultimo aggiornamento Venerdì 30 Gennaio 2015 16:02
 
QUIRINALE, MUSCARDINI: PROFILI O PROFILATTICI SULLA TESTA DEGLI ITALIANI?
PDF
Scritto da Administrator   Mercoledì 28 Gennaio 2015 17:13

Milano, 28 gennaio 2015 - “ ‘Gli alti profili’ indicati dai contrattisti del Nazareno, sommati a quelli dei tanti tuttologi, rischiano di diventare più che una strada per individuare un presidente della Repubblica libero, giusto e capace, una specie di enorme profilattico infilato sulla testa degli italiani affinché non pensino, non giudichino, non propongano, e cioè non esprimano più nessuna idea”  ha detto Cristiana Muscardini, Presidente dei Conservatori Italiani. “La speranza rimane comunque che chi salirà al Colle senta una responsabilità superiore rispetto a qualunque patto siglato nelle segrete stanze e abbia il coraggio, e la dignità, di rispondere agli italiani e non a quei parlamentari che, in quanto nominati dai propri padroni di partito, sono costretti ad obbedire pedissequamente a qualunque patto, fosse anche scellerato. Oggi – conclude Muscardini – non basta cambiare pagina, bisogna cambiare libro, e cioè sistema, per tornare alla democrazia: vogliamo volti puliti e proposti chiaramente e non profili o profilattici”.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 28 Gennaio 2015 17:29
 
UE, MUSCARDINI: IL SEMESTRE ITALIANO E’ FINITO E NON SI E’ CONCLUSO NIENTE PER L’ITALIA E PER I CITTADINI!
PDF
Scritto da Administrator   Mercoledì 10 Dicembre 2014 16:39

Milano, 10 Dicembre 2014 - “Tra pochi giorni scade il semestre di presidenza italiana tra aspettative e promesse non mantenute. Non si è fatto niente per le imprese, per il lavoro, per il manifatturiero, per il dumping, per armonizzare il sistema doganale ed impedire accordi commerciali dannosi per l’Italia! Il governo italiano si è completamente dimenticato di alcune priorità: per ottenere una ripresa del mercato del lavoro occorre ricostruire occasioni di lavoro, le persone per acquistare, e cioè per muovere il mercato interno, hanno bisogno del denaro ed il denaro c’è se c’è lavoro e produzione e se l’Europa ha regole certe e comuni anche in tema fiscale! A questo dovrebbe pensare il Governo italiano che già medita di aumentare ulteriormente l’iva” – ha detto l’On. Cristiana Muscardini, presidente dei Conservatori Italiani.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 10 Dicembre 2014 16:44
 
I CITTADINI PERDONO SOLDI E RISCHIANO DI RITROVARSI SOMMERSI AL PROSSIMO ACQUAZZONE
PDF
Scritto da Administrator   Martedì 14 Ottobre 2014 00:00

Milano, 14 ottobre 2014 - “Il 15 febbraio 2014 in una lettera al Commissario Cottarelli chiedevo un intervento, in coordinamento con i ministeri competenti, per lo scolmatore del Bisagno, le cui opere di messa in sicurezza erano ancora ferme nonostante i  soldi stanziati. Dal 1991 una serie di fatti inquietanti: dall’arresto di Assessori, al ricorso al T.A.R., al decadimento del Commissario Straordinario Romano etc. etc. Chiedevo a Cottarelli di intervenire urgentemente perché paventavo, come tutte le persone di buon senso,  un alto rischio di nuove esondazioni. Quanto è avvenuto in questi giorni è perciò  l’ennesima conferma della incapacità degli amministratori locali, nazionali e regionali e della inefficienza della magistratura. Nessuno tiene mai in conto le vere emergenze. Si stanziano soldi che rimangono sulla carta, si lanciamo proclami per i media e i continui danni dovuti all’incuria, alle malversazioni ed alla stupidità li subiscono i cittadini”- ha dichiarato Cristiana Muscardini a nome del Movimento Conservatori Social Riformatori.

Ultimo aggiornamento Martedì 21 Ottobre 2014 13:58
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»