Vsmart Extensions

> twitter

CRISTIANA MUSCARDINI

Eurodeputato e Vice  - Presidente della Commissione per il Commercio internazionale del Parlamento europeo. Leggi tutto>

 

Movimento CSR
Presentazione del libro POLITEISTI & ASSASSINI
PDF
Scritto da Administrator   Giovedì 21 Maggio 2015 13:49

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 21 Maggio 2015 13:53
 
Tg2 Commemorazione Ambasciatore Yusuf Ismail Bari Bari
PDF
Scritto da Administrator   Venerdì 08 Maggio 2015 14:09

Get Adobe Flash player

Ultimo aggiornamento Venerdì 08 Maggio 2015 14:09
 
LOTTA AL TERRORISMO - NEL RICORDO DELL’AMBASCIATORE YUSUF ISMAIL BARI BARI
PDF
Scritto da Administrator   Martedì 28 Aprile 2015 16:23

 

Ultimo aggiornamento Martedì 28 Aprile 2015 16:26
 
MUSCARDINI: A MILANO UN’EXPO-SIZIONE DI INCAPACITA’ DI FRONTEGGIARE I VIOLENTI
PDF
Scritto da Administrator   Lunedì 04 Maggio 2015 16:18

Milano, 2 maggio 2015 “Il contrasto non attivo delle manifestazioni violente può essere una soluzione percorribile se si evitano violenze a civili e forze dell’ordine e danni alle cose e se, in caso di danni, lo Stato risarcisce immediatamente i danneggiati e i danneggiamenti. La verità è però che ieri a Milano si è avuta una chiara Expo-sizione di inadeguatezza, la prova provata che non c’è sufficiente prevenzione e che il contenimento non ha impedito un enorme danno alla collettività”. Così l’ex eurodeputata Cristiana Muscardini, portavoce del Movimento Conservatori Social Riformatori, commenta gli scontri provocati dai black bloc nelle vie di Milano in occasione dell’apertura di Expo 2015. “Cittadini estranei alle proteste sono – prosegue - stati lasciati soli e indifesi, perché la distruzione delle loro auto non consentirà loro di recarsi al lavoro o portare le proprie famiglie, per di più in un momento di crisi economica come questo. Poi c’è il danno di immagine per Milano e per l’Italia. Alfano e Renzi saranno anche soddisfatti, tanto le macchine che sono state date alle fiamme non erano le loro… per ora”.

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Maggio 2015 16:22
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»